venerdì 25 gennaio 2013

Quiche Lorrainne

Ecco a voi una ricetta da preparare con la pasta brisè, si tratta di una torta salata.... perfetta per ogni occasione
 
Ingredienti:
300 gr di pasta brisè
180 gr pancetta
3uova
1 pizzico di noce moscata
80 gr di formaggio groviera
250ml di panna fresca
sale e pepe
una noce di burro
1 cucchiaio di farina
 
 
Procedimento
Ungere e infarinare una teglia 24 cm
Stendere la pasta brisè ad uno spessore di 3-4 mm,foderare con questa la teglia,facendo bene aderire la pasta ai bordi...
Bucherellate la pasta brisè con una forchetta ,ricopritela con un foglio di carta forno e distribuite sopra i legumi
Cuocer in forno a 200 °C per 20 minuti
In una ciotola ,sbattere le rimanenti uova con sale e pepe,lanoce moscata e in ultimo la panna.
In una padella rosolare la pancetta ,tagliata a cubetti e sgocciolatela dal suo grasso di cottura.
Tagliate il formaggio a cubeCCi
Distribuire la pancetta e il formaggio sulla base di pasta
Ricoprire il tutto con il composto di uovo e panna che dovrà riempire per tre quarti la teglia
Infornare per altri 20 minuti a 200 °C


3 commenti:

  1. che buono mmmmmmmmm unita ai tuoi lettori fissi...se ti và passa da me http://assaggi-incucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Eccoti un piccolo premio, per il tuo fantastico blog! Il "Liebster blog award" è veramente una bella iniziativa per far conoscere in giro i nostri blog. Vai nel mio blog, il premio ti aspetta! ^.^

    RispondiElimina
  3. É para mim uma honra acessar ao seu blog e poder ver e ler o que está a escrever é um blog simpático e aqui aprendemos, feito com carinhos e muito interesse em divulgar as suas ideias, é um blog que nos convida a ficar mais um pouco e que dá gosto vir aqui mais vezes.
    Posso afirmar que gostei do que vi e li,decerto não deixarei de visitá-lo mais vezes.
    Sou António Batalha.
    PS.Se desejar visite O Peregrino E Servo, e se ainda não segue pode fazê-lo agora, mas só se gostar, eu vou retribuir seguindo também o seu.
    Que a Paz e saúde esteja no seu coração e no seu lar.
    http://peregrinoeservoantoniobatalha.blogspot.pt/

    RispondiElimina